lanera.com

Castel del Monte
Castel del Monte

Technologia delle Volte a Crociera
(File 172-120)

 

Pagina precedentePagina precedente

 

 

Pagina seguentePagina seguente

 

Inglese    Italian


Pagina 8

        L'inclinazione dei Conci nella Muratura nei Pannelli a Spicchio

Una notazione riguardo la distorsione dei pannelli da una pefetta forma cilindrica, sebbene a profilo gothico, è il disegno a lisca di pesce che risulta per i corsi di conci nell'innalzare i pannelli sopra i tas-de-charge.

I corsi di pietra, che servono per formare murature, sono preferibilmente e più semplicemente costruiti utilizzando conci di altezza uniformi. Cambiare l'altezza tra i corsi non è un problema, ma cambiare l'altezza dei blocchi di pietra nello stesso corso crea difficoltà. All'estremo, se le dimensioni conci sono irregolari, la muratura risultante ha una finitura irregolare, censiosa.

I pannelli della volta in ognuna delle quattro sezioni della volta a crociera hanno una supeficie a forma di gusci triangolari; lo spicchio è formato da due pannelli simmetrici che sono poggiati sulle nervature degli'archi diagonali e s'incontrano alla sommità dove sono uniti da una fila di conci chiave, formando il caratterisco picchio gotico. I conci che coprono queste superficie sono disposti in corsi orizzontali e paralleli, partendo dai puniti d'imposta e salendo verso la sommità.

Il riempimento di ognuno dei gusci con corsi di conci uniformi produce l'effetto di una lisca di pesce dei corsi dei conci, piu notabile con gli strati di malta fra i conci. Questo e dovuto alla leggdera forma conica di queste superficie come delineato precedentmente (pg. 7). Il problema non esisterebbe se il guscio fosse una perfetta superficie cilindrica.

Questo è un effetto ampiamente discusso da Fitchen, specialmente quando la forma conica della superficie della campata è ulteriormente distorta, come quando si cambia la base della volta a crociera ad un rettangolo, o impostando archi trasversali a diverse altezze, Fig. 18.


Figure 18.   Fish-bone pattern in the stone courses of cross vault webs – Fitchen.

Fig. 18. Schema a lisca di pesce nei corsi di conci dei pannelli - Fitchen (1961, fig.44).


Il risultato delle'effetto di lisca di pesce è cumulativo e diventa pronunciato alla fine del processo di posizionamento dei vari corsi di conci. Per ovvie ragioni statiche, la posa dei corsi di conci deve cominciare dal basso, dalla linea d'impostazione. Se la posa del corsi inizia con allineamenti orizzontali perfetti, l'effetto lisca di pesce si accumula con l'alzarsi della muratura e diventa più accentuata all'apice dove i due gusci si conjungono alla chiave.

Per finire invece con corsi di conci orizzontali e paralleli all'apice, l'orientazione dei corsi deve cominciare con una dovuta inclinazione a partire d'impostazione, che è una piccola area triangolare sopra il tas-de-charge. I pannelli sono formati da due gusci triangolari, impostati sugli angoli. Fitchen indica l'uso di un concio triangolare sopra la linea d'impostazione per creare il dovuto letto inclinato per i corsi successivi, Fig. 18.

Iniziare corsi di conci ad angolo può sembrare un inizio ambiguo, non sapendo con certezza l'angolazione con cui iniziare. In realtà questo non è un problema per i muratori che devono erigono il pannello. Gli assi installati precentemente per sostenere i conci durante la costruzione danno la propria angolatura per i corsi a diverse altezze verso l'apice.

Partendo dall'apice e disponendo gli assi in successione, ognuna ad una distanza uniforme dalla precedente, risulta che gli ultimi assi in prossimità della linea d'imposta della volta siano inclinati. Questo è dovuto alla forma conica della risultante campata in questo procedimento di costruzione. Quindi i muratori devono semplicemente seguire la direzione degli assi nel posizionare i vari corsi di cocci.

La figura a lisca di pesce è chiaramente visibile nella muratura dei pannelli di Castel del Monte, Fig. 19.


Figure 19. Fish-bone pattern in the web coursing near the spring line, above the tas-de-charge.

Fig. 19. Figura a lisca di pesce nei corsi di conci dei pannelli, sopra il tas-de-charge.


Un certo numero di corsi proprio sopra il tas-de-charge sono inclinati anche ad un'osservazione casuale. L'inclinazione dei corsi diminuisce pian piano fino a scomparire quasi a circa un terso nell'altezza del pannello; i corsi diventano poi essenzialmente paralleli vicino l'apice.

Questa è un'indicazione che i pannelli a Castel del Monte hanno una forma conica. L'apice del pannello all'estradosso degl'archi trasversali deve essere più basso rispetto all'apice del pannello all'eastradosso degl'archi diagonali, alla chiave delLa volta.

Le misure riportate da Shirmer indicano che le sezioni dell'arco trasversale hanno un raggio circolare uguale al raggio degli archi diagonali. Ciò conferma la forma conica dei pannelli a Castel del Monte, come prima indiziato dallo schema a lisca di pesce nei corsi di cocci sopra il tas-de-charge. L'apice degl'archi trasversali deve essere più basso dell'apice degl'archi diagonali.

 

Pagina seguentePagina seguente

 

Toptop